Statuto

Dello Statuto di FISAM riprendiamo gli articoli fondanti della Federazione sul piano culturale ed etico: Premessa • Art. 1 Costituzione • Art. 3 Scopi e fini.

––––––––––––––––––––––
Statuto FISAM - Estratti

Premessa

Al centro dell’attività di Fisam - Federazione degli Istituti di Arti Marziali & Discipline Psicofisiche è posto lo studio dell’uomo nelle sue molteplici forme di espressione: sport, attività di movimento, conoscenza della cultura dei popoli europei ed extraeuropei nelle sue piu svariate forme, dalle arti, alle filosofie, alle religioni.
Le discipline psicofisiche di stampo occidentale e orientale, così come le arti marziali, permettono di indagare in profondità gli aspetti della personalità dell’uomo e gli aspetti piu profondi delle società che hanno prodotto, organizzato e sviluppato tali conoscenze.
Fisam si propone di indagare a livello planetario metodi di movimento intelligente di sistemi marziali tradizionali e moderni, legati alla filosofia, alla religione, allo stile di vita e anche all’arte della sopravvivenza.
Obiettivo di Fisam è la formazione di livello superiore condotta attraverso la crescita permanente dei centri affiliati sia sul piano tecnico sia su quello didattico. La vigilanza sull’integrità morale dei suoi membri avviene anche attraverso la formazione di un Albo professionale.

Art. 1 - Costituzione

1.1 È costituita la “Federazione degli Istituti Superiori di Arti Marziali & Discipline Psicofisiche, Associazione sportiva dilettantistica”, di seguito denominata FISAM. FISAM è composta dagli Istituti Superiori di Arti Marziali & Discipline Psicofisiche affiliati, presenti sul territorio europeo che si dedicano allo studio e alla pratica di arti marziali, sistemi di combattimento, sistemi di difesa personale, nonché alle Discipline Psicofisiche orientali e occidentali, in tutte le loro forme ed espressioni.

1.2 FISAM, in ossequio ai principi della Costituzione Italiana e di quella Europea, è contraria a ogni discriminazione razziale, religiosa, politica, personale o sociale. La federazione orienta i propri aderenti al rispetto reciproco, alla tolleranza, alla comprensione e al sostegno reciproci, come altrettanti fondamenti per lo sviluppo complessivo dell’uomo.

Art. 3 - Scopi e fini

3.1 FISAM ha funzioni di supervisione e coordinamento delle attività di tutti gli Istituti Superiori di Arti Marziali & Discipline Psicofisiche, di seguito denominati ISAM, all’interno dei quali vengono studiate e praticate le seguenti discipline: arti marziali, sistemi di combattimento, sistemi di difesa personale, nonché le discipline psicofisiche orientali e occidentali, in tutte le loro forme ed espressioni.

3.2 FISAM si pone come scopi:
– la promozione, la diffusione e la disciplina nel territorio europeo della pratica sportiva dilettantistica ed educativa delle Arti Marziali & Discipline Psicofisiche in tutte le loro manifestazioni, siano queste di tipo formativo, didattico, agonistico, ricreativo o educativo. Questo anche in collaborazione con le Istituzioni nazionali (Ministeri, Forze Armate, Enti Locali, Enti di Promozione Sportiva) e/o Europee a ciò preposte;
– lo sviluppo delle arti marziali e discipline psicofisiche per tutti, favorendo la crescita della persona, nel riconoscimento dei fondamentali valori di lealtà e di rispetto dell’ambiente;
– l’organizzazione di corsi, lezioni, seminari, stage, dimostrazioni, spettacoli, pubblicazioni (dvd, video, libri), ecc…, finalizzati alla promozione delle sue attività;
– l’attuazione di programmi di formazione per atleti, tecnici, istruttori, maestri e professori;
– lo sviluppo dell’attività agonistica;
– la selezione e la preparazione delle rappresentative nazionali e internazionali;
– la tutela della salute e dell’integrità psicofisica dei suoi tesserati.

3.3 FISAM, in attuazione dei propri scopi istituzionali, previa deliberazione del Consiglio Direttivo, potrà svolgere, in via sussidiaria e non prevalente, attività economiche sia verso i propri associati o tesserati, che verso terzi, finalizzate
- all’organizzazione di eventi,
- alla diffusione di pubblicazioni (libri, riviste, video, …),
- alla gestione di siti internet, ivi compresa la cessione dei relativi spazi pubblicitari nonché,
- alla commercializzazione di abbigliamento e attrezzature sportivi.
Il tutto in via puramente strumentale e senza scopo di lucro.